Francesco Napoleoni

Contatti

Sono nato a Roma nel 1977 e già da piccolissimo ho scoperto la mia vocazione per la musica, da ascoltare, da suonare e da comporre. Negli anni ho imparato a conoscere vari tipi di strumenti musicali, quali pianoforte, basso elettrico, chitarra acustica ed elettrica, sintetizzatori ed altro.

La mia prima esperienza è stata con il pianoforte (nel lontano 1983), che ho studiato fino al 1991, approdando anche al Conservatorio di S. Cecilia di Roma, in una “toccata e fuga” di appena un anno (grazie alla mia beneamata insegnante, che aveva deciso che non ero adatto alla musica…). Appena il tempo di riprendermi dallo sconforto, nel 1992 cambiai radicalmente registro, iniziando a suonare come autodidatta il basso elettrico, che è tuttora il mio strumento “ufficiale”; dopo essermi “drogato” di rock pesante per circa quattro anni, iniziai a frequentare dapprima i laboratori di gruppo, e successivamente alcuni corsi (basso, arrangiamento jazz) presso la Staff Music School di Roma, scoprendo ed apprezzando altri generi musicali come il jazz, il funk, il pop e il latin, nelle loro varie sfumature.

Come bassista ho suonato in vari gruppi musicali i più disparati generi, dall'heavy metal alla disco anni 70, passando per il blues, il jazz ed il minimalismo, con numerose collaborazioni nell'underground musicale romano.

Oltre all'attività di strumentista, insegno privatamente basso elettrico e pianoforte; nel 2006 ho inoltre contribuito ad avviare la sezione scuola di musica della sala prove Walla Walla, dove ho insegnato basso e teoria musicale. Ho anche collaborato per molti anni con lo studio Risonanze di Andrea Oggioni come assistente fonico, consulente informatico e insegnante di pianoforte.

Come compositore e arrangiatore, tra il 1997 e il 2000, ho fondato insieme ad un mio amico di lunga data il progetto Cosmic Odyssey, con una forte impronta di oscuro e lento heavy metal, musica d'atmosfera e classica, musica greca, giungendo nel 1999 all'incisione di un EP.

In tutto ciò, dopo un'aspra e impari lotta decennale con l'università, mi sono laureato nel 2007 in Ingegneria Informatica, con alle spalle un discreto bagaglio di esperienza sui computer e sulle reti.

Grazie proprio alla Rete (Internet) nel 2004 ebbi modo di conoscere Nicola Ghezzani e — subito dopo — Luigi Anepeta, dapprima attraverso i loro scritti, poi di persona. Il loro contributo intellettuale è stato per me estremamente importante, poiché mi ha indotto a riflettere su molti aspetti della mia personalità e sul comportamento del mondo in cui vivo, ha stimolato la mia capacità critica e la curiosità per certe discipline che avevo trascurato fino a quel momento — la psicologia e la filosofia —, e mi ha spinto a tentare un'integrazione più profonda tra il mio mondo interiore e gli studi affrontati fino a quel momento.

A seguito di queste riflessioni ho iniziato timidamente a “farmi avanti”: da febbraio 2008 collaboro con la LIDI ove coordino un piccolo gruppo di approfondimento musicale e dei suoi nessi con l'introversione (nei limiti delle mie competenze), e, più recentemente, con l'ASIP per la realizzazione e la manutenzione di questo sito, contribuendo anche ad alcuni articoli. La mia speranza in entrambi i casi di poter dare una testimonianza personale di come ci si possa trarre fuori dalla palude del disagio e imparare a (ri)conoscere e gestire le proprie potenzialità creative, senza dover ricadere necessariamente nei cliché dell'artista maledetto o dello scienziato folle.

Attualmente divido il mio tempo tra lavori nel campo dell'informatica, come sviluppatore software e consulente freelance, e nel campo della musica, come strumentista, insegnante, compositore e arrangiatore.

Per ulteriori informazioni su di me è possibile collegarsi:

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License