Franca Bruttini

Nell'agosto 1962 sono nata, a Roma.

Diplomata ragioniera, nel 1982 ho iniziato a lavorare come impiegata amministrativa e da qualche anno sono socia di una struttura che esplica servizi alle imprese. Prossimi progetti professionali, un'associazione che si occupi dello sviluppo delle idee imprenditoriali e che quindi aiuti il piccolo imprenditore nel percorso aziendale.

Mi piace il “campeggio” e nei mesi caldi trascorro i fine settimana in un villaggio organizzato nell'alto Lazio insieme alla mia famiglia ed a un gruppo ventennale di amici, con i quali mi dedico esclusivamente all'arte dell'ozio e del buon mangiare. Il venerdì sera, generalmente, indosso la tuta da ginnastica, tolgo l'orologio, spengo il cellulare, pulisco dal mio viso ogni traccia di “trucco” e parto per andare in camping, fino alla domenica sera.

Amo il mare e prendere il sole, nelle ore molto calde mentre tutti gli “altri” sono a pranzo. Per me è questo il periodo più bello, quando c'è pochissima gente e si alza una leggera brezza marina. Unica compagnia in quei momenti è una bottiglia di acqua fresca, un telo da spiaggia e il lettore MP3 per ascoltare musica, mentre dormo o rifletto.

Non ho un “passatempo” particolare perché sono molto pigra, impaziente ed impulsiva. A causa di questo, periodicamente mi dedico in modo assoluto a qualche hobby (lavori artigianali, studi, arti varie…) ma poi repentinamente, sempre però a lavoro concluso, cambio genere.

Trattengo ottimi rapporti confidenziali con i miei amici e comunque con coloro che vogliono scambiare con me le proprie sensazioni e le proprie idee. Questo perché credo molto nei rapporti umani, di qualunque natura essi siano, e non mi sono posta mai problemi di cultura o di ceto sociale.

Sono sempre stata affascinata dall'interiorità dell'individuo e dal cercare di capire le considerazioni e le riflessioni delle menti. Grazie alla piacevole “scoperta” dell'esistenza del Dott. Ghezzani, mi sto avvicinando con entusiasmo a questa cultura. Ho desiderio di contribuire, per quelle che sono le mie piccole possibilità, alla crescita dell'ASIP, nel cui scopo ideale credo fermamente.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License